Il nostro vigneto

 

Rudolf Rüesch, Karin Lenz-Meier e Roland Lenz sono tre svizzeri che hanno scoperto il Cile nel 1995. Affascinati dalle condizioni climatiche ottimali, hanno deciso nel 1998 di fondare il vigneto nominato Viña Tierra y Fuego. Nel 2007 poi,  è stato ribattezzato in Viña Chillán.

 

 

I tre hanno scelto la valle del fiume Itata, perché offre le  condizioni ideali per creare vigneti per la produzione del vino..

 

Grazie alla produzione di uve biologiche di alta qualità è stato possibile produrre vini straordinari. L'80% del vino viene affinato in botti di rovere francesi e americane. Sul mercato, siamo rappresentati da 12 varietà d'uva di un gusto straordinario. Gran parte della produzione viene esportata in Europa.

 

Il vigneto di Viña Chillan lavora con 9 diverse varietà d'uva. Malbec è la più antica che viene già coltivata nella regione da oltre 100 anni. Inoltre disponiamo di: Carmenère, Shiraz, Merlot, Cabernet Sauvignon, Pinot Noir, Zinfandel e Sauvignon Blanc. Nel 2011 sono state prodotte 60.000 bottiglie di vino.

 

Viña Chillan si caratterizza per la produzione di vini esclusivi, tra i quali anche vini bianchi che vengono realizzati da uve rosse come il Malbec, il Merlot ed il Carmenère.

 

 


Il progetto

 

Il nostro obbiettivo è quello di esportare  vini differenti di alta qualità in Europa e nel mondo intero.

L'origine

Chillán significa nella lingua antica

del popolo Mapuche

"luogo dove c'è il sole".

 

Il nome sottolinea la qualità unica

e l'originalità della nostra produzione di vino. Ambedue riflettono le due culture:

-quella cilena: forza e carattere della regione

-quella svizzera: esperienza, tecnologia ed innovazione.

 

Il frutto

Viña Chillán è situata a 24 km a sud di Chillàn sulla "ruta 5", vicino al villaggio

di Bulnes dove dopo 7 km ad est

verso Yungay raggiungerete la meta.

 

A Tres Esquinas si trovano i nostri 30 ettari produttivi che vengono

lavorati dal nostro staff.